Il Padel a Monaco è una passione prestigiosa

Monaco, 12 settembre 2016 – Fernando Belasteguin, Pablo Lima, Alejandra Salazar e Marta Marrero. Questi i nomi dei campioni che hanno trionfato al Master di Montecarlo, giunto alla seconda edizione – e conclusosi ieri, 11 settembre, – e che hanno alzato al cielo l’ambìto premio realizzato ad hoc dalla Maison Cartier.

vincitori maschile

Bela e Lima si aggiudicano il Master di Montecarlo per il secondo anno consecutivo

Novità assoluta nella II edizione della tappa monegasca del World Padel Tour è stata la partecipazione delle Donne e del ‘Premio Fabrice Pastor’ che Pastor stesso (in foto) – in esclusiva per PadelNostro – definisce «di importanza storica perché il marchio francese Cartier realizza solo due riconoscimenti sportivi: la “Queen’s Cup (prestigioso evento di polo dedicato alla Regina Elisabetta, ndr) e questo per la tappa di Monaco del WPT».

femminile

Le vincitrici di Monaco: Alejandra Salanzar e Marta Marrero

Pastor, fondatore della società Monte-Carlo International Sports che ha organizzato il Master monegasco, si è detto entusiasta della diffusione del Padel in Francia: «A oggi sono circa 230 i campi costruiti sul territorio francese, grazie anche alla sinergia con la Federazione d’Oltralpe. Dopo la realizzazione – a Monaco – del Tennis Padel Soleil – fa presente l’imprenditore e giocatore professionista di Padel – intendiamo puntare anche su Roma, dove creare un club interamente dedicato a questo bellissimo sport». Gli fa eco Nito Brea, selezionatore e allenatore argentino di fama mondiale, nonché direttore sportivo della società  che ha come obiettivo quello di promuovere il Padel attraverso la creazione di club, eventi e scuole, ma anche la sponsorizzazione di giocatori e di nuovi talenti.

pastor

Fabrice Pastor, fondatore della “Monte-Carlo International Sports”

Buon Padel a tutti

Silvia Sequi 

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *