Fit Paddle. Omologazione dei campi 2017

Roma, 8 gennaio 2017 – La Federazione Italiana Tennis ha deliberato che a partire dal primo gennaio 2017 i campi da Paddle dovranno essere omologati.
All’atto dell’Affiliazione (o Riaffiliazione) i Circoli dichiareranno il numero dei campi presenti nel proprio impianto. Il procedimento di omologazione dovrà essere effettuato attraverso il nuovo portale di gestione dei circoli.
Il Circolo dovrà denunciare, prima di concludere il procedimento di Affiliazione (o Riaffiliazione), al Comitato Regionale di appartenenza il numero dei campi da paddle presenti all’interno del proprio impianto, che saranno inseriti poi dal Comitato Regionale nell’area del gestionale definita “impianti”. Una volta che il Comitato Regionale avrà definito l’inserimento del campo o dei campi all’interno dell’area “Impianti” del gestionale, l’Affiliato dovrà procedere al completamento dell’inserimento, al pagamento delle relative quote e alla chiusura definitiva dell’Affiliazione.
Per completezza di informazione la tassa omologazione campi è di Euro 100,00 indipendentemente
dal numero dei campi presenti nell’impianto.

I Circoli che eventualmente dovessero trasformare un campo da tennis in un campo da Paddle non saranno tenuti a pagare la relativa quota “campo” di Euro 25.00 prevista dalle quote Federali per I Circoli che diminuiscono il numero dei campi rispetto al 2016.

QUOTE FEDERALI relative ai campi e alla loro omologazione.

TASSA ANNUA PER CIASCUN CAMPO DA TENNIS O DA PADDLE (per I Circoli che non diminuiscono il numero dei campi rispetto al 2016) 15,00
TASSA ANNUA PER CIASCUN CAMPO DA TENNIS O DA PADDLE (per I Circoli che diminuiscono il numero dei campi rispetto al 2016) 25,00
TASSA OMOLOGAZIONE CAMPI DA TENNIS O DA PADDLE (per intervento indipendentemente dal numero dei campi) 100,00

fonte: Fit Paddle

Share
gennaio 7, 2017

Tag:, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *