PadelConsigli. A Padel si gioca in due

Tirare fuori il meglio dal proprio compagno di gioco di Padel può risultare un compito affatto facile. Di seguito alcuni consigli

Come ottenere il meglio dal mio compagno?

Non rinfacciare alcun errore – Gridare al nostro compagno dopo un’azione sbagliata non aiuterà per niente, anzi rischia di renderlo irritabile e incapace ad agire con coerenza;

Animalo in ogni momento – Se si fa punto, può incitare un’espressione come: “Ottimo, continuiamo così” oppure “Sei molto forte!”. Ma anche quando il punto lo si perde si dovrebbero usare espressioni che aiutano come: “Non fa nulla, andiamo oltre”;

Evita i gesti brutti – Anche camminare con svogliatezza nel campo può far intendere al compagno di dare per persa la partita;

Parla in prima persona plurale – Il Padel è uno sport di coppia: usare espressioni al plurale usando il “noi” può aiutare più di una frase come: “Còncentrati nel mandare la palla dall’altra parte”;

Sbattere le mani – Sia quando si fa il punto sia quando lo si perde;

Fai vedere che ti vuoi divertire – Se vedi che il tuo compagno non è a suo agio, prova ad alleggerire l’atmosfera e fa’ in modo tale che si diverta;

Abbassa il livello di aspettative – Il tuo compagno – salvo che non sia un giocatore del World Padel Tour, ha i suoi punti forti e fragilità;

Mostra il tuo volto migliore – Se la partita non è per nulla equilibrata – e il tuo compagno si sente angosciato – prova a distenderlo raccontandogli un anedotto o qualcosa di spiritoso per farlo sorridere;

Condividi i pensieri con il tuo compagno – Come coppia si deve realizzare una strategia per trarne vantaggio. Analizza i tuoi avversari per vedere dove questi vacillano e per attaccarli in quel punto ovvero cerca di capire in quale situazione tu e il tuo compagno siete in maggiore difficoltà per fare in modo di evitarla;

Quali sono gli aspetti che influiscono maggiormente nel tirare fuori il meglio della e dalla coppia?

Avere capacità di analisi – Conoscere i punti di forza e quelli deboli del nostro compagno e quindi intervenire. Per esempio: se il mio compagno è un giocatore di destra e ha difficoltà sul rovescio posso provare a coprire più il centro del campo;

Conoscere il tuo compagno – La conoscenza e l’esperienza condivisa assieme fanno la differenza;

Mostrare umiltà in ogni momento – È frequente incontrare giocatori con un ego smisurato che provano a vincere solo per il piacere della vittoria. Un giocatore umile sarà capace di dare al proprio compagno i meriti giusti e necessari;

Costanza – Non serve incitare il compagno all’inizio della partita e poi dimenticarsi di farlo. In tutte le fasi dell’incontro è necessario spronare e incoraggiare;

Sapersi comportare – È importante saper controllare il proprio carattere in ogni momento. Un cattivo comportamento in campo non aiuta, anzi, può provocare al tuo compagno una sensazione di inadeguatezza. L’educazione è fondamentale.

Anche nel Padel.

di Antonio José Palacios Álvarez 

fonte: padeladdict.com

traduzione e adattamento: Silvia Sequi 

Marzo 23, 2017

Tag:,